Centri estetici e saloni di bellezza chiusi a causa del dilagare del coronavirus? in questo articolo troverai 4 consigli pratici per mantenere le relazioni con i tuoi clienti ed essere pronti a riaprire alla grande.

Giorni sospesi e indefiniti di quarantena a causa della pandemia da Covid-19. Il mondo ha dovuto rallentare bruscamente e chiudersi in una bolla asettica, negando qualsiasi contatto fisico non famigliare. Restano aperte solo le attività classificate come ‘indispensabili’. Per il resto, chi può continua a lavorare da casa, diversamente bisogna fermarsi, in un’ottica di bene comune e di salvaguardia reciproca.

Come fare per affrontare al meglio questo periodo? La tecnologia e internet sono sicuramente un passaggio essenziale. Delle opportunità e risorse tecnologiche messe a disposizione di privati e aziende per fronteggiare meglio questo periodo di reclusione forzata abbiamo parlato in questo post.

Si tratta di un momento di rottura completa rispetto alla quotidianità delle persone, che porta con sé oltre che ansie e timori collegati al diffondersi della malattia, anche problemi finanziari.

Aumentano le vendite online

Ecco che si è passati a scandire il tempo con lo squillo del telefono e la ricrescita. Purtroppo ci troviamo di fronte all’impossibilità di fare incontrare fisicamente domanda e offerta. La quarantena forzata ha però anche portato ad un aumento delle vendite online. Secondo Nielsen le vendite della GDO (Grande Distribuzione Organizzata) nella settimana tra lunedì 24 febbraio e domenica 1 marzo hanno registrato una crescita del 12,2%, mentre i prodotti venduti online sono aumentati dell’81%.

Non è obbligatorio possedere un sito e-commerce per vendere i tuoi prodotti e le tue offerte, appoggiandoti a servizi come Movylo puoi farti pagare anche quando i clienti NON sono in negozio. Scopri che cosa può fare per te e come far crescere il tuo business con il pilota automatico.

4 consigli per mantenere le relazioni con i clienti di centri estetici e saloni di bellezza

  1. Fai sapere ai tuoi clienti che ci sei utilizzando i canali dei principali social network (Facebook, Google, Instagram, TikTok). Puoi offrire la tua consulenza e la tua creatività, anche se non fisicamente all’interno delle mura della tua attività, nel rispetto delle norme di contenimento. Continua a coltivare le relazioni con i tuoi clienti. In questo modo non si dimenticheranno di te e saranno più propensi a tornare non appena si potrà riaprire. Si tratta di un’opportunità per rafforzare la tua presenza online e poter scoprire nuovi canali per far crescere il tuo business.
  2. Crea dei pacchetti che includono prodotti, che venderai e consegnerai direttamente a casa dei tuoi clienti in abbinamento a videotutorial per un loro corretto utilizzo. Chi meglio di te conosce i gusti dei tuoi clienti e sa quale maschera è più adatta alla loro pelle? O quale aroma di olio/balsamo/unguento è più indicato per una seduta di rilassamento? Per realizzare un videotutorial non hai bisogno di particolari competenze, ti basta lo smartphone e poi puoi decidere se condividerlo su Youtube/Facebook o inviarlo tramite Whatsapp.
  3. Fai sapere ai tuoi clienti che sei disponibile mettendo a disposizione la tua esperienza, competenza e offrendo loro consigli personalizzati attraverso chat, video e messaggi, per aiutarli risolvere i loro problemi estetici o di stress. Piccoli suggerimenti e accorgimenti per prendersi cura del proprio corpo in casa sono molto di più di una coccola: sono il miglior strumento di fidelizzazione che hai a disposizione in questo momento, per quale motivo lasciartelo scappare?
  4. Hai una lista clienti? crea e vendi loro pacchetti promozionali e trattamenti da usufruire al momento della riapertura, offrendo subito un incentivo all’acquisto (un piccolo omaggio, uno sconto, una personalizzazione, un prodotto aggiuntivo incluso).

Questo periodo potrebbe anche offrirti l’opportunità per reinventare il tuo business, non per sopravvivere ma sfondare negli anni a venire!