INDICE
Mantenere le relazioni con i clienti del proprio ristorante
Persone e tecnologia Nuove sinergie e opportunità per la ristorazione
3 opportunità per la ristorazione da sfruttare durante il lockdown.
Non solo food delivery
Movylo per i ristoranti

Quali opportunità derivano dal lockdown per la ristorazione? Tempi duri per le attività di ristorazione che comprendono pizzerie, ristoranti, bar, taverne… rimaste chiuse durante la fase 1 di chiusura totale, e costrette a grandi sacrifici anche durante i periodi successivi. Finché non verrà scoperto e distribuito un vaccino in grado di debellare il Covid-19, bisognerà tenere alta la guardia e continuare i distanziamenti interpersonali, cosa che comporta la drastica riduzione dei coperti all’interno delle sale dei ristoranti e degli orari di attività.

Mantenere le relazioni con i clienti del proprio ristorante

Intanto è possibile programmare la riapertura della propria attività partendo da una riflessione approfondita sulla gestione dei propri clienti. Mantenere le relazioni con i clienti del proprio ristorante, nonostante la riduzione dell’attività e persino un’eventuale nuova chiusura forzata, è l’opportunità strategica che deriva dal lockdown.

Se da una parte è vero che le persone hanno smesso di uscire per andare a mangiare fuori casa/ufficio, dall’altra parte è altrettanto vero che non hanno smesso di mangiare. C’è da dire anche che per molti il tempo disponibile per preparare i pasti è molto contenuto. Spesso però il numero di pasti da preparare è moltiplicato: per tutti i membri della famiglia, bambini inclusi.

Perché allora non provare a vedere questi aspetti come un’opportunità per la ristorazione derivante dal lockdown, per creare nuove offerte in grado di soddisfare questi bisogni? Intercettare questa domanda è un’opportunità per le attività di ristorazione, che permette di avere dei clienti ‘fedeli’, in grado di garantire una ricorsività delle ordinazioni.

Sui vantaggi della pianificazione di un programma fedeltà e di come impostarlo abbiamo già parlato in questo post.

Persone e tecnologia. Nuove sinergie e opportunità per la ristorazione

L’emergenza Coronavirus sta spingendo le persone a utilizzare la tecnologia e il web più intensamente rispetto a prima e a far sedimentare nuove abitudini, che potranno essere mantenute quando si riapriranno le attività commerciali a pieno regime. Da questo derivano nuove sinergie e opportunità anche per la ristorazione. all’inizio della pandemia numerose società tecnologiche hanno messo a disposizione, spesso anche gratuitamente le proprie risorse per aiutare tutti quei business che dall’oggi al domani si sono ritrovati a dover reinventare la propria attività nel digitale. Vale la pena dare un’occhiata al post dedicato Solidarietà digitale. Fare business ai tempi del coronavirus.

Al contenimento nello spazio fisico corrisponde oggi una propagazione dei movimenti nello spazio digitale. Più siamo costretti in casa più si moltiplicano le interazioni e il traffico nello spazio virtuale: chat, video-lezioni, video-chiamate, social network, aggiornamenti, ordini, prenotazioni, acquisti. Improvvisamente è mutato il rapporto tra tecnologia e uomo, creando nuove sinergie con la tecnologia e opportunità per la ristorazione.

Se le saracinesche sono chiuse, le consegne a domicilio consentono di non interrompere completamente l’attività e, soprattutto, offrono la possibilità di ampliare la propria lista clienti. Importantissimo dunque spostare il proprio focus, che dovrebbe sempre porre al centro accoglienza e servizi al cliente, sui bisogni, necessità e desideri dei propri clienti abituali.

3 opportunità per la ristorazione da sfruttare durante il lockdown.

Cosa fare dunque per catturare l’attenzione dei propri clienti? Ecco 3 consigli pratici, da considerare come opportunità per la ristorazione che è possibile sfruttare durante il lockdown per restare in attività e mantenere le relazioni con i clienti.

Non solo food delivery.

Non c’è solo il food delivery per rimanere in contatto con i tuoi clienti e guadagnare dalla tua attività. Il punto di partenza dev’essere infatti la tua lista clienti, la reale benzina che ti permette di andare avanti.

  1. Facebook, Google, Instagram, Whatsapp, TikTok: usa i social network per far sapere ai tuoi clienti che ci sei e puoi eventualmente effettuare consegne a domicilio. Cerca di dare massima visibilità al tuo menù anche sui social. Le immagini dei tuoi piatti più sfiziosi ti possono aiutare a catturare nuovi clienti.
  2. Crea dei pacchetti che includono prodotti, della qualità che tu sai ricercare e selezionare, + ricetta, che venderai e consegnerai direttamente a casa dei tuoi clienti in abbinamento a videotutorial per una loro corretta preparazione. Chi meglio di te conosce i gusti dei tuoi clienti e sa quale piatto può risollevare il loro weekend o risolvere il pranzo durante la settimana? Il videotutorial puoi realizzarlo con il tuo smartphone, non occorre possedere particolari competenze tecniche, poi puoi decidere se condividerlo online su Youtube/Facebook o inviarlo tramite Whatsapp.
  3. Abbina ai tuoi prodotti piccoli omaggi o speciali offerte che favoriscano il riacquisto in modo da incentivare i clienti a tornare ad acquistare da te.

Movylo per i ristoranti

Movylo è lo strumento adatto per i ristoranti perché li aiuta nella gestione dei clienti e può essere utilizzato a integrazione delle principali piattaforme di food delivery. Questi servizi infatti in genere hanno dei prezzi alquanto elevati e servono per attrarre e catturare nuovi clienti. Una volta acquisiti, tuttavia i clienti bisogna gestirli e soprattutto invitarli nuovamente a tornare. Questo è il lavoro di Movylo. Scopri come può aiutarti a creare, inviare e gestire promozioni e offerte per fidelizzare i tuoi clienti, facendoti aumentare le vendite e ricevendo pagamenti tramite carta di credito, PayPal e Satispay.

Mangiare bene fa bene non solo a noi ma anche al mondo, potenzia le difese immunitarie, in un’ottica di salvaguardia dell’ecosistema.