Tempi duri per le attività di ristorazione a causa del coronavirus. Mentre si moltiplicano i ragionamenti e le anticipazioni relativamente alla fase 2, quella della ripartenza, si prospetta l’assegnazione di un rischio medio-basso di contagio che fa avvicinare ancora di più la data di riapertura con semaforo giallo. In quali modi però ancora in concreto non è dato saperlo.

Intanto è possibile programmare la propria riapertura partendo da una riflessione approfondita sulla gestione dei propri clienti. Mantenere il contatto e coltivare la relazione con loro, nonostante la chiusura forzata, è quanto di più strategico si possa fare in questo momento.

Sui vantaggi della pianificazione di un programma fedeltà e di come impostarlo abbiamo già parlato in questo post.

Persone e tecnologia. Nuove sinergie

L’emergenza Coronavirus sta spingendo le persone a utilizzare la tecnologia e il web più intensamente rispetto a prima e questo contribuisce a far sedimentare nuove abitudini, che potranno essere mantenute quando si riapriranno le attività commerciali.

Al contenimento nello spazio fisico corrisponde oggi una propagazione dei movimenti nello spazio digitale. Più siamo costretti in casa più si moltiplicano le interazioni e il traffico nello spazio virtuale: chat, video-lezioni, video-chiamate, social network, aggiornamenti, ordini, prenotazioni, acquisti. Improvvisamente è mutato il rapporto tra tecnologia e uomo, creando nuove sinergie con la tecnologia.

Se le saracinesche sono chiuse, le consegne a domicilio consentono di non interrompere completamente l’attività e, soprattutto, offrono la possibilità di ampliare la propria lista clienti. Importantissimo dunque spostare il proprio focus, che dovrebbe sempre porre al centro accoglienza e servizi al cliente, su questo secondo aspetto.

Consigli pratici per per restare in attività e mantenere le relazioni con i propri clienti. Non solo food delivery.

  1. Facebook, Google, Instagram, Whatsapp, TikTok: usa i social network per far sapere ai tuoi clienti che ci sei e puoi eventualmente effettuare consegne a domicilio.
  2. Crea dei pacchetti che includono prodotti, della qualità che tu sai ricercare e selezionare, + ricetta, che venderai e consegnerai direttamente a casa dei tuoi clienti in abbinamento a videotutorial per una loro corretta preparazione. Chi meglio di te conosce i gusti dei tuoi clienti e sa quale piatto può risollevargli il weekend o risolvere il pranzo durante la settimana? Il videotutorial puoi realizzarlo con il tuo smartphone, non occorre possedere particolari competenze tecniche, poi puoi decidere se condividerlo online su Youtube/Facebook o inviarlo tramite Whatsapp.
  3. Abbina ai tuoi prodotti piccoli omaggi o speciali offerte che favoriscano il riacquisto in modo da incentivare i clienti a tornare ad acquistare da te.

Scopri come Movylo può aiutarti a creare, inviare e gestire promozioni e offerte per fidelizzare i tuoi clienti facendoti pagare con carta di credito.

Mangiare bene fa bene non solo a noi ma anche al mondo, potenzia le difese immunitarie, in un’ottica di salvaguardia dell’ecosistema.