Per rilanciare una pizzeria bisogna essere cuochi due volte. Da un lato è necessario selezionare con attenzione gli ingredienti per le pizze. Dall’altro è indispensabile curare le attività di marketing per costruire una propria identità. Solo così la pizzeria potrà attrarre acquirenti, differenziandosi dalle altre e facendosi facilmente riconoscere.

Rilanciare una pizzeria significa aumentare i clienti per poter incrementare le vendite e aumentare il fatturato. Certamente si tratta di una grande sfida, che include la cura degli arredi, del forno, dell’ambientazione, dell’organizzazione e gestione dei tavoli e del personale. Oltre alla selezione e alla giusta miscela della farina, dell’acqua, del lievito, del sugo, della mozzarella e di tutti gli ingredienti che caratterizzano una pizza e il menu, è necessario miscelare con cura la pubblicità, le offerte e le promozioni.

Per poter rilanciare una pizzeria è quindi importante rivedere tutti gli step che la contraddistinguono: la cucina, la sala e i locali, la promozione.

Partendo dal presupposto che l’attività da rilanciare abbia già una propria identità e conosca il target di riferimento, vediamo come aumentare i clienti di una pizzeria puntando sul marketing e sulla promozione.

Come attirare clienti per rilanciare una pizzeria

Per capire come attirare clienti in una pizzeria e aumentare le vendite è necessario avere una strategia che permetta di differenziarsi dai concorrenti.

Probabilmente viviamo nel periodo storico più complicato dal dopoguerra. Il Covid-19 ha diffuso incertezza oltre che mascherine e gel igienizzante, stravolgendo di fatto l’organizzazione delle attività commerciali e imponendo il distanziamento sociale. Quando è possibile tenere aperta la pizzeria e lavorare, non è possibile ottimizzare gli spazi per aumentare la capienza, così come non è possibile occupare lo stesso tavolo due o tre volte nella stessa serata.

Come fare allora per attirare clienti per rilanciare una pizzeria? Bisogna studiare una strategia per:

  • Trasformare i nuovi clienti in abituali
  • Incentivare i propri clienti ad acquistare di più

In entrambi i casi e visti i tempi incerti e i continui DPCM è indispensabile sfruttare la vetrina del digitale e le potenzialità che offre per garantire una presenza on-line, la prenotazione via web, la consegna a domicilio. Solo così è possibile offrire un servizio efficiente, ridurre le attese e attirare acquirenti in una pizzeria.

Essere presenti online

La parola d’ordine è essere presenti online. Via web e via App. In quanti più posti possibili. Gli utenti, soprattutto quelli che non ti conoscono, devono poter trovare facilmente la tua pizzeria, anche per caso, in modo da poterla scegliere. Per prima cosa sarà allora necessario dedicare del tempo alla creazione e all’aggiornamento dei profili su Instagram, Facebook, Google My Business, seguiti poi dalle principali piattaforme di food delivery: Just Eat, Glovo, Uber Eats, Domino’s… In quanti più posti sarai presente, maggiori saranno le possibilità di essere trovato.

Accettare prenotazioni on-line

Accettare prenotazioni on-line significa innanzitutto permettere la consultazione online del tuo menu, che deve sempre essere aggiornato. Avere un menu disponibile via App aiuta inoltre a suggerire eventuali variazioni alle solite ordinazioni. Leggere più alternative, o meglio ancora vedere più immagini quando si ha fame, non può che far aumentare l’appetito! Non a caso Instagram ha integrato la funzionalità di prenotazione direttamente dai post, facendo un accordo con Just Eat. Scopri ‘Come funziona Just Eat?’ leggendo questo post. Prenotando online i tuoi utenti potranno anche scegliere se fare asporto e venire di persona a ritirare la pizza o farsela recapitare.

Consegnare a domicilio

Rilanciare una pizzeria vuol dire anche poter garantire il proprio servizio, nonostante i tempi e i DPCM. Per questo è importante consegnare a domicilio. Ci si può affidare alle piattaforme di food delivery per cercare di raggiungere e trovare nuovi acquirenti.

Per i propri acquirenti fissi conviene invece dotarsi di uno o più fattorini ‘personali’ (eventualmente coinvolgendo il personale di sala che non può più lavorare), in modo da risparmiare sulle commissioni (Just Eat, ad esempio, per le consegne con fattorino chiede una percentuale intorno al 30%, che scende al 10-15% se non include la consegna).

Trasformare i nuovi clienti in abituali

È molto importante che tutti i nuovi compratori che ti scelgono vengano ‘registrati’ in un database, questo è il primo passo da fare per trasformare i nuovi clienti in acquirenti abituali. Creare una lista clienti ti permette di avere un riscontro diretto sulla percezione del servizio che offri, ma soprattutto ti permette di ricontattare nuovamente gli acquirenti per proporre loro offerte e nuovi acquisti, nell’intento di fidelizzarli. Raccogliere più informazioni sui compratori (dall’età, alle preferenze) ti aiuterà poi a creare offerte personalizzate. Per esempio potresti promuovere l’impasto di grano saraceno offrendo uno sconto a tutti i nuovi acquirenti che faranno un nuovo ordine da te.

Incentivare i propri clienti ad acquistare di più

Non potendo potenziare il servizio ai tavoli e istruire i camerieri a proporre prodotti extra, come bevande e dolci, è però possibile strutturare il proprio menù online in modo che per ogni prodotto siano bene evidenti le possibilità di scelta e di integrazione. Gli utenti valuteranno positivamente la possibilità di scegliere fra più alternative che consentono di selezionare per esempio il tipo di farina per l’impasto o se rinforzare il condimento, se scegliere l’impasto ridotto o quello più grande.

Allo stesso tempo potrai creare dei pacchetti offerte: se acquisti 5 pizze avrai una bibita in omaggio. Oppure un piccolo omaggio dopo 5 ordinazioni.

Si tratta di piccoli vantaggi che servono a fidelizzare i tuoi clienti e a farli tornare più spesso e ti aiutano a rilanciare la pizzeria.

Movylo: l’ufficio marketing per rilanciare una pizzeria

Se ti stai chiedendo come fare per poter gestire online la promozione della tua attività, allora sarai felice di sapere che Movylo può aiutarti dalla creazione della tua lista clienti, all’invio di offerte e promozioni, alla digitalizzazione del menu, alla gestione delle prenotazione degli ordini, fino alla gestione del flusso delle consegne a domicilio.

Movylo è il servizio che nasce proprio per aiutare le pizzerie a fare marketing e a incentivare gli acquisti da parte dei propri clienti, in modo automatico, grazie al pilota automatico. Scopri quante vendite perdite ogni anno, perché non incentivi abbastanza le vendite. Con Movylo ti bastano 10 minuti alla settimana per definire la tua strategia e lasciar lavorare al posto tuo il pilota automatico, che si occuperà di inviare nuove promozioni per rilanciare la tua pizzeria. Tu potrai monitorare in qualsiasi momento i risultati via via raggiunti, in un processo di miglioramento continuo.